Mazda2 Hybrid, la city car Full Hybrid della casa giapponese

Mazda2 Hybrid è la nuova entrata nella casa giapponese: l’aggiunta del termine Hybrid specifica la natura del suo motore, Full Hybrid, ma anche una nuova veste estetica sia interna che esterna.  Nata dalla collaborazione con Toyota, Mazda2 Hybrid offre un buon equilibrio tra dimensioni compatte e spazio funzionale.

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

La carrozzeria è quella di un’auto del segmento B, e rientra sotto i 4 metri di lunghezza. Le forme accattivanti e sportive rimangono contenute, adatta a garage piccoli o a manovre in spazi ridotti. Alcuni dettagli la rendono unica e la differenziano dalla Yaris, come il disegno dei cerchi in lega e i marchi del brand sul frontale e posteriore. Il bagagliaio di 282 litri permette di caricare il necessario per la quotidianità, per trasporti eccezionali è possibile abbattere i sedili per arrivare ad un massimo di 950 litri. Che tu sia guidatore o passeggero l’abitacolo all’interno è spazioso il giusto, e anche guidatori di un’altezza superiore alla media trovano il loro posto.

 

INTERNI

L’interno di Mazda2 Hybrid si discosta dal design giapponese a cui siamo abituati, ma rimane l’alta qualità delle fatture e la buona progettualità degli spazi. Le plastiche solide si alternano a superfici pregiate con un tocco di attenzione ecologica come i braccioli anteriori di cartone pressato. Piccoli vani aiutano a trovare il posto giusto per oggetti di uso quotidiano, come occhiali da sole o portafoglio che possono essere riposti comodamente sul pozzetto in basso o sul ripiano sotto la consolle centrale. Il sistema digitale è di 7 pollici per la versione base e di 8 pollici per le versioni avanzate. La compatibilità con Apple CarPlay è garantita anche con le versioni base.

 

CONSUMI ED EMISSIONI

Mazda2 Hybrid è la prima Full Hybrid di Mazda, una vettura elettrica e benzina insieme: il meglio di entrambi i mondi in un’unica soluzione. Il motore 1.5 benzina tre cilindri unito all motore elettrico da 59kw arriva a una potenza di 116 CV.
In partenza è impostata automaticamente in modalità EV con la spinta del motore elettrico, a zero emissioni di CO2, NOx e particolato. Durante il tragitto, la spinta viene ripartita tra il motore a benzina e il motore elettrico in modo da avere prestazioni ottimali e la migliore efficienza possibile nei consumi di carburante. In fase di decelerazione e in frenata, l’energia cinetica viene recuperata come energia elettrica e immagazzinata nella batteria ad alte prestazioni.Il livello di carica della batteria viene costantemente gestito tramite un generatore azionato dal motore termico per eliminare qualsiasi necessità di ricaricare il sistema da una sorgente esterna. Il passaggio è molto fluido in quanto i due motori lavorano bene in sinergia.

La modalità Drive fa scorrere di più l’auto in fase di rilascio, la funzione Brake aumenta la forza frenante. In città si possono percorrere anche 20km con un litro, mentre fuori dai centri a velocità costante si arriva ai 27 km con un litro. In autostrada si aggira si 16km con un litro. Una media generale la attesta sui 18km al litro, ovvero 5,5 litri ogni 100km.
Nel ciclo combinato WLTP offre un consumo di 4,0-3,8 l/100 km ed emissioni di CO2 di appena 93-87 g/km (in base all’adozione di cerchi da 16″ o da 15″).

 

ESPERIENZA DI GUIDA

Mazda2 Hybrid è  una vettura versatile, tiene bene le curve ed è reattiva, merito di una posizione di guida leggermente rialzata e di uno sterzo preciso ma al contempo leggero. Come tutte le ibride, è utilissimo è fondamentale imparare a dosare la frenata per sfruttare a pieno la rigenerazione in modo da non far intervenire i freni meccanici prolungando così l’intervallo di manutenzione delle pastiglie dei freni. L’assetto riduco al minimo il rollio e rende la macchina piacevole anche per percorsi più lunghi fuori dai centri abitati.  L’agilità della vettura è il suo punto di forza: è facile da parcheggiare grazie alla forma squadrata e all’ottima visibilità, per sicurezza sono presenti anche sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera. Mazda 2 Hybrid è dotata di una gamma completa di tecnologie di sicurezza avanzate a supporto del guidatore, come il sistema di pre-collisione (PCS) con rilevamento del veicolo, dei pedoni e dei ciclisti, la frenata pre-collisione e l’assistenza alla sterzata di emergenza, il Radar Cruise Control dinamico. Cosa ancora più importante, gli ADAS sono sempre di serie

 

ALLESTIMENTI

In Europa è disponibile in tre allestimenti:
Pure, Agile e il top di gamma, Select. La valutazione nelle prove EURO-NCAP di resistenza agli urti è di cinque stelle. 

Vuoi saperne di più? Vieni a trovarci negli store di Treviso e Conegliano per scoprirla da vicino. Compila il form di contatto o inviaci un Whastapp!

Leggi gli altri
articoli del magazine
Nuovo store a Musile di Piave

Siamo felici di comunicarvi che dal sei marzo saremo presenti anche a Musile di Piave (VE) con la no...

Leggi tutto

Ecoincentivi 2023

Anno nuovo, nuovi Ecoincentivi Statali! Li stavamo aspettando e sono davvero golosi. Ma come funzion...

Leggi tutto

È arrivata MG

In Automarca siamo sempre alla ricerca dell’innovazione ed è per questo che con immenso piacere v...

Leggi tutto